CHI È DK

Mi sono sempre chiesto come sarebbe stato Diabolik se le sorelle Giussani, creandolo, avessero fatto riferimento ai fumetti americani invece che al feuilleton francese di inizio secolo scorso. O semplicemente avessero trovato modo di conciliare quelle due fonti di ispirazione. Col passare degli anni, di tanti anni, mentre Diabolik cumulava successi su successi, consolidava la sua posizione “nell’immaginario collettivo degli italiani” (come usano scrivere i giornalisti), evolveva nella grafica e nella psicologia, ho continuato a pensare a un’altra sua possibile realtà. Per intenderci: una realtà che stesse a Clerville come Clerville sta alla nostra. Una realtà parallela diversa, deviata, riconducibile per qualche elemento a quella che i lettori conoscono da cinquant’anni. ma chiaramente “altra”. Così è nato DK.

Mario Gomboli

I protagonisti

 

DK, L'OMBRA DELLA NOTTE
DK, l’ombra della notte
Ladro geniale e spietato assassino, agisce nell’ombra eliminando ogni traccia della sua esistenza. Il suo corpo è segnato dalle cicatrici di un passato misterioso.
Misterioso anche per lui.

 

 

L'ISPETTORE
L’ISPETTORE
Unico ad avere intuito l’esistenza di DK, è impegnato a dargli la caccia… ma deve affrontare la diffidenza di superiori e colleghi.
Una sola persona è disposta a credergli: la Giudice.

 

 

LA GIUDICE
LA GIUDICE
Bella quanto potente, sostiene le ricerche dell’ispettore, però solo sino a un certo punto. Oltre il quale i ruoli di giudice, ispettore e criminale saranno totalmente sconvolti.

 

 

 


I GIUSTIZIERI
Operano in segreto, attentissimi a non lasciare scoprire la loro esistenza. Eliminano senza chiasso, e senza lasciare tracce, individui che sono un pericolo e un danno per la società.

 

 

 

IL RATTO
IL RATTO
Con la coda mozza e un orecchio smangiucchiato, incontra casualmente DK e da quel momento diventa la sua ombra.
E questo non è sempre positivo per il rapporto tra i due.