N. 3: l’evoluzione della copertina

La cover del numero tre partendo dal bozzetto alla versione stampata. Matite e chine di Giuseppe Palumbo, colori di Enrico Pierpaoli.